They were ultimately spared when, on 12 July 2019, Palermo was punished with relegation for administrative irregularities.[7]. It is a multi-use stadium in Venice, Italy. Il 24 febbraio Cuoghi viene a sua volta esonerato e al suo posto viene reintegrato Michele Serena[87], che riesce a rilanciare la squadra e a condurla al penultimo posto nel girone, sufficiente per l'accesso ai play-out salvezza contro la Pro Sesto: il doppio confronto si risolve in una vittoria casalinga lagunare per 3-1 all'andata e un pareggio per 1-1 in trasferta al ritorno, sancendo la salvezza del Venezia. Gli arancioneroverdi riescono infine ad evitare gli spareggi vincendo per 4-1 sul Monza. Il Venezia arriva penultimo davanti alla Sampierdarenese. Due stagioni nelle quali si mise in luce un attaccante come Roberto Bellinazzi, capace di segnare complessivamente nelle due annate 27 reti. Serie A: Home colours. Predictions, statistics, live-score, match previews and detail Sulla panchina venne richiamato Ezio Volpi mentre molti furono i giocatori acquistati tra i quali Gardiman, Fellet, Seno e l'attaccante Marchetti. [13], "Get In Before The Hipsters: Venice-Based Venezia FC Is Your New Favorite Club", "U.S. lawyer Joe Tacopina buys Italian club Venezia FC", "Ufficiale: Pippo Inzaghi allenatore del Venezia", "Palermo relegated to Serie C over administrative irregularities", "La presunta combine Genova-Venezia Preziosi: "Mai fatto quella chiamata, https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Venezia_F.C.&oldid=994276904, Association football clubs established in 1907, Articles to be expanded from September 2020, Articles needing translation from Italian Wikipedia, Pages using football kit with incorrect pattern parameters, Articles with unsourced statements from October 2016, Articles lacking reliable references from May 2017, Articles with unsourced statements from May 2016, Official website different in Wikidata and Wikipedia, Wikipedia articles with WorldCat-VIAF identifiers, Creative Commons Attribution-ShareAlike License. [27] Nell'estate 1950 viene ceduto al Milan Mario Renosto che con i rossoneri vinse subito lo scudetto. In testa a due giornate dalla fine, i nero verdi si fecero raggiungere da Parma e Udinese. In Tacopina's first season, Venezia earned promotion to Lega Pro. [22] Non miglior sorte ebbero i veneziani in Coppa Italia venendo sconfitti in semifinale dal Milan per 2-1. La situazione amministrativa del club non è tuttavia stabile: le precarie condizioni di salute del patron Rigoni (colpito da una grave malattia) lasciano il club privo di una chiara guida manageriale. La tradizione sportiva lagunare passa quindi in dote alla nuova Società Sportiva Calcio Venezia, fondata a parità di quote dai soggetti Gruppo Guaraldo e Poletti Group, con un residuo 5% avocato al gruppo Umana. 3-4. In 1919, the name was translated into Italian as Associazione Calcio Venezia. S.r.l.d., and was admitted to Serie D for the 2015–16 season. Un autogol di Pellizzer e la rete di Ceccaroni portano i veneziani al terzo posto in classifica, a meno 3 dalla capolista Empoli. In 1941–42, Venezia earned its highest ever Serie A position, finishing in third place in the league. Un gruppo di tifosi, preoccupati per il futuro del club, decidono contestualmente di fondare un'associazione denominata VeneziaUnited (proclamatasi supporters' trust del club arancioneroverde), che alla luce dell'inattività societaria organizza e gestisce in proprio la campagna abbonamenti per la nuova stagione e apre un sito internet d'informazione suppletivo. L'anno successivo, dopo l'ottimo esordio allo stadio San Siro contro la squadra campione d'Italia del Milan) terminata sul 3-3, il Venezia chiude il girone d'andata con solo 11 punti all'attivo. Lo scontro diretto dell'andata, disputato allo stadio Omobono Tenni, si chiude però con la vittoria per 3-1 dei trevigiani, che agganciano i lagunari in testa. Un Secolo di Calcio Venezia, Dalla Serenissima alla presidenza Bennati, Pietro Bortoluzzi, p. 44. La Nuova di Venezia e Mestre, CALCIO. Das ist der Spielbericht zur Begegnung Calcio Venezia gegen AS Rom am 21.05.1967 im Wettbewerb Serie A Inserita nel girone B di Lega Pro la formazione lagunare, forte di un organico assemblato con giocatori d'esperienza in categorie superiori quali Alexandre Geijo, Maurizio Domizzi, Simone Bentivoglio e Agostino Garofalo, si propone fin dalle prime giornate come pretendente alla promozione: issatasi in prima posizione sul finire del girone d'andata, riesce progressivamente a distaccare le inseguitrici (su tutte Parma, Pordenone e Padova) e infine ad assicurarsi la matematica vittoria del proprio raggruppamento con tre giornate d'anticipo sulla fine della stagione regolare, grazie al pareggio casalingo per 1-1 ottenuto il 15 aprile 2017 contro il Fano. [12] Alle novità societarie non fecero riscontro quelle sportive, il Venezia al termine del campionato retrocesse nella nascente Serie C.[13]. Note: Flags indicate national team as defined under FIFA eligibility rules. It was originally based at Campo San Bartolomeo in the city of Venice. Nella stagione successiva in Serie B il Venezia si salvò grazie ad un torneo di qualificazione giocato tra Pro Vercelli, Messina e Catania, giunte quartultime insieme ai neroverdi. Marco Ercolessi; External links. In servizio militare a Venezia, il marinaio Mazzola dopo essersi messo in luce al campo dei Bacini giocando degli incontri tra rappresentative militari fece un provino con il Venezia che lo acquistò poi dall'Alfa Romeo Milano (squadra di Serie C). La prima esperienza in terza serie fu molto breve perché i veneziani vinsero subito il campionato, davanti a Vicenza, Udinese e Padova e tornarono a disputare la Serie B, raggiungendo in quell'anno anche i sedicesimi di finale di Coppa Italia, dove il Venezia fu sconfitto 2-0 dalla Lazio. Oltre alle 24 che già hanno diritto, andranno dunque nella massima categoria le seguenti squadre: Hellas, Reggiana, Triestina (indipendentemente quest'ultima dal posto che occupa in classifica, ma in omaggio agli altri titoli della Nobilissima Trieste), la Fiorentina, il Legnano, la Milanese, la Venezia e la Prato, tenendo per questa in conto che la cittadina toscana ha ben 155 giuocatori tesserati...». Dopo un pareggio a reti bianche ottenuto in trasferta, la gara di ritorno vede i brianzoli condurre a lungo per 1-2: nei minuti finali tuttavia il Venezia riesce a ribaltare la situazione, con le reti di Bocalon e D'Appolonia che fissano il risultato sul 3-2. Nonostante delle mal celate ambizioni il Venezia nella prima annata delude non riuscendo nemmeno ad ottenere un piazzamento che valga l'ammissione alla nuova Serie C2. 52 delle normative federali. Dotato di 6 campi di allenamento e di una gabbia per le giovanili, il campo principale ha una tribuna capace di contenere 300 spettatori. La squadra torna a giocare a Venezia allo, Venezia e Mestre, nel football le due anime di una città divisa, prima della sua nomina sulla panchina lagunare ha rivestito l'interim, La grande sfida del Cuore Neroverde. Fu l'inizio di un periodo molto critico per il calcio veneziano che nell'estate vide la società passar nuovamente di mano all'imprenditore avellinese Pompeo Cesarini. I lagunari in quegli anni colpirono a tal punto la stampa nazionale che venne addirittura presa in considerazione la possibilità di trapiantare in nazionale il blocco del Venezia. Almanacco illustrato del calcio 1969, p. 194. La denominazione sociale intende rispecchiare fedelmente la storia del sodalizio arancioneroverde: la sigla F.B.C. Arrivarono le punte Ballarin e Capuzzo, il centrocampista Tolfo e il difensore Pevarello. Die Serie B 2019/20 war die 88. A rinforzare i lagunari allenati da Giovanni Battista Rebuffo arrivano Piazza, Alberico, ma soprattutto il fiumano Ezio Loik. Purtroppo i lagunari persero le tre gare della seconda fase con Lecco, Genoa e Perugia venendo condannati alla retrocessione in Serie C.[43] [26] Nonostante le due promozioni previste il campionato regala emozioni sino all'ultima giornata quando allo stadio Penzo scende il già promosso Pordenone, davanti ad un pubblico di 11.000 spettatori il Venezia riesce a vincere 1-0 grazie ad una rete di Nello Scarpa. [23], La vendita nell'estate 1942 di Loik e Mazzola al Torino, per l'allora esorbitante cifra di un milione, sommata all'abbandono di Piazza rompono il giocattolo lagunare che la stagione successiva in Serie A ottiene solo una stentata salvezza, pur raggiungendo ancora una volta la finale di Coppa Italia dove il Venezia viene sconfitto 4-0 a Milano dal Torino, una rete fu segnata anche da Mazzola. Il direttore sportivo Andrea Seno, pur disponendo di risorse limitate, riesce a rinnovare la rosa: accanto alle conferme del portiere Giuseppe Aprea, del capitano Mattia Collauto e della bandiera Paolo Poggi (al suo ultimo anno di attività) vengono inseriti numerosi elementi giovani. 2020-21 Serie B – Venezia vs Frosinone Preview & Prediction. 1907-1908 - 2º nella Terza Categoria Veneta. [36], Nella stagione 1960-1961 sale ai vertici societari in qualità di commissario l'imprenditore Anacleto Ligabue che subito richiama sulla panchina Carlo Alberto Quario. [74], Per la stagione 2000-01, il presidente Zamparini mise sotto contratto Cesare Prandelli nel ruolo di allenatore. A.S.D. Everything you need to know about the Serie A match between Novara Calcio and Venezia (19 January 1941): Summary, Stats, Lineups and Scores - Besoccer Don't miss the most important football matches while navigating as usual through the pages of your choice. Un Secolo di Calcio Venezia, Dalla Serenissima alla presidenza Bennati, Pietro Bortoluzzi, p. 40. Zamparini decide, quindi, di cambiare temporaneamente la denominazione della società lagunare in Calcio VeneziaMestre trasferendola, per la disputa delle gare interne, allo Stadio Francesco Baracca a Mestre, dove viene trasferita anche la sede della società stessa. Tale società viene formalmente costituita il 27 luglio 2009 con la denominazione Foot Ball Club Unione Venezia: riconosciuta come legittima erede del SSC Venezia, essa viene successivamente ammessa in sovrannumero al girone C del campionato di Serie D per la stagione 2009-2010. In campionato il Venezia si rivela fin dall'inizio molto competitivo, conseguendo tre vittorie e una sconfitta nelle prime quattro giornate. Das ist der Vorbericht zur Begegnung Cagliari Calcio gegen Venezia FC am 06.11.1966 im Wettbewerb Serie A [99] Nemmeno la nuova gestione riesce tuttavia ad evitare che il Venezia chiuda la stagione regolare al secondo posto, valido per l'accesso ai play-off, ove gli arancioneroverdi battono il San Paolo Padova per 1-0, ma perdono la finale regionale contro il SandonàJesolo per 2-3.